PAOLO ANGELO CANOVA

Attività lavorativa
E' Cardiologo Interventista nell'Unità di Cardiologia 2- Diagnostica Interventistica dell’ASST Papa Giovanni XXIII dal Marzo 2017.
In precedenza ha lavorato nella Cardiologia 1 – Emodinamica dell'Ospedale Niguarda di Milano (2015-2017) e nella Cardiologia Interventistica e nell'Unità di Terapia Intensiva Cardiologica dell'Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo (2014-2015).
 
Formazione e specializzazioni
Laureato nel 2008 in Medicina e Chirurgia (110/110 cum laude), nel 2014 ha conseguito la specializzazione in Malattie dell'Apparato Cardiovascolare all'Università degli Studi di Milano-Bicocca (110/110 cum laude).
 
Collaborazioni
Durante il percorso formativo ha svolto esperienze all’estero, partecipando nel 2006 ad un Progetto di Cooperazione e Sviluppo, in collaborazione con la “Fondazione Onlus Piero e Lucille Corti”, al St. Mary’s Hospital Lacor (Uganda). Nel 2008 ha frequentato i reparti di Medicina Interna e Cardiologia dell’Hospital Universitario Marques de Valdecilla di Santander (Spagna).
 
Principale casistica trattata
Nella sua carriera si è occupato principalmente di cardiologia intensiva ed interventistica (diagnosi e trattamento intensivo delle fasi acute di compromissione cardiocircolatoria, sindromi coronariche acute, miocarditi, insufficienza cardiaca, shock cardiogeno, storm aritmici).
Nell'Unità di Terapia Intensiva Cardiologica ha maturato competenze in ecocardiografia (transtoracica e transesofagea), ventilazione non invasiva, posizionamento di cateteri venosi centrali (manovre ecoguidate e non) e linee arteriose, terapia sostitutiva renale (CVVH e ultrafiltrazione), contropulsazione aortica.
Dal 2016 si occupa soprattutto di diagnostica ed interventistica nella cardiopatia ischemica. Esegue come primo operatore procedure d’angioplastica e stenting coronarico, sia in elezione che in emergenza in corso d’infarto miocardico acuto (reperibilità h.24). Ha maturato esperienza nel trattamento di lesioni complesse (biforcazioni, tronco comune, lesioni calcifiche, occlusioni croniche) e nell’utilizzo di metodiche d’ imaging intravascolare (IVUS, OCT, IVUS-NIRS). Esegue inoltre cateterismi cardiaci destri e sinistri, biopsie endomiocardiche, impianti di PM temporanei, pericardiocentesi ed interventi di cardiologia interventistica strutturale (valvuloplastica aortica, impianto percutaneo di valvola aortica, riparazione percutanea della valvola mitralica).
 
Attività didattica e di ricerca
Durante il percorso formativo ha partecipato a diversi studi nell’ ambito dell’ ipertensione arteriosa, dello scompenso cardiaco, della cardiopatia ischemica e dell’infarto miocardico acuto. Ha partecipato a diversi protocolli di ricerca nell’ ambito della Cardiologia Interventistica.
Ha partecipato anche in qualità di relatore a congressi e convegni nazionali ed internazionali.
E’ autore e coautore di diverse pubblicazioni scientifiche
Ultimo aggiornamento: 21 Ottobre 2021