Salta al contenuto principale

Medicina Interna 1

Attività
La Medicina interna ha tra le sue priorità la diagnosi, spesso complessa o nascosta tra le numerose co-patologie di cui molti pazienti sono affetti. I pazienti con comorbidità trovano nella Medicina Interna una gestione integrata con una particolare attenzione alle persone anziane e fragili.
E’ centrale una gestione clinica trasversale con l’identificazione di un percorso diagnostico-terapeutico personalizzato e condiviso con colleghi specialisti delle altre discipline presenti nel nostro Ospedale.

Specificità del nostro centro:

  • cura e ricerca clinica nel settore delle malattie del pericardio
  • attività geriatrica e sulla fragilità, tramite l'Unità di Medicina geriatrica e della fragilità
  • collaborazione con il reparto di Cure palliative per la presa in carico precoce delle persone con malattia avanzata, sia oncologica che non oncologica,con lo scopo di aiutare la persona e la sua famiglia ad affrontare al meglio momenti difficili e talvolta drammatici, attivando precocemente gli strumenti più utili: Assistenza Domiciliare Integrata ADI, ospedalizzazione domiciliare, ricovero in reparto di cure palliative, supporto psicologico. L’obiettivo, raggiunto, è di superare l’artificiosa distinzione fra cure “specifiche” e cure “palliative”, per arrivare al concetto di cura “globale”, che potrebbe essere semplicemente sintetizzata come cure “che servono davvero”, al malato e alla sua famiglia

Oltre all'ambulatorio generale di medicina interna il reparto gestisce vari ambulatori dedicati:

  • ambulatorio pericarditi: dove vengono seguiti più di 1.000 persone, per lo più provenienti da fuori regione, e in qualche caso anche da altri stati Europei, di età compresa fra i 3 e gli 80 anni, in collaborazione con la Cardiologia.
  • ambulatorio di geriatria: l’utilizzo sistematico della valutazione Multidimensionale nella gestione del malato complesso multidisciplinare anziano e non, rappresenta uno strumento riconosciuto di identificazione della fragilità e un supporto alla appropriatezza del percorso diagnostico e terapeutico oltre che alla  richiesta di invalidità civile
  • ambulatorio della continuità di cura per il paziente diabetico: ha l’obiettivo di verificare e migliorare l’aderenza e l’adeguatezza della terapia impostata durante la degenza modificando l’approccio terapeutico in base all’andamento clinico al domicilio. Viene prestata particolare attenzione all’educazione sanitaria ed agli aspetti metabolici concomitanti. 
  • ambulatorio ipertensione arteriosa: alla gestione della patologia ipertensiva si associa una attenzione globale al paziente in particolare per la prevenzione della malattia cardio-vascolare (aspetti metabolici; dislipidemia; peso…)
  • ambulatorio di allergologia 

Aree di eccellenza
Malattie del pericardio comprese le pericarditi costrittive: siamo tra i pochi centri in Italia che uniscono competenze cardiologiche, internistiche, immunologiche, cardiochirurgiche, radiologiche e microbiologiche. Seguiamo più di 1.000 persone, di cui più della metà da fuori regione e alcune provenienti da altri stati europei e dagli Stati Uniti. La loro età va dai 3 agli 80 anni.

Indicatori

  • Posti letto accreditati: 58
  • Numero pazienti ricoverati: 1.242 (periodo di riferimento: 2019)
  • Giornate di degenza: 21.683 (periodo di riferimento: 2019)
  • Durata media della degenza: 17,5 giorni (periodo di riferimento: 2019)
  • Prestazioni ambulatoriali per utenti esterni: 877 (periodo di riferimento: 2019)
  • Prestazioni per pazienti ricoverati (visite, esami, valutazioni, eccc): 396 (periodo di riferimento 2019)

Collaborazioni

  • Associazione Cure Palliative di Bergamo
  • Gruppo Italiano Lotta alle Pericarditi
  • Società Italiana di Medicina Interna (il reparto è parte della Rete Italiana di Medicina Interna)

Attività didattica
Siamo convenzionati con la Scuola di specializzazione in Medicina Interne  e con la Scuola di Emergenza ed urgenza della Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Milano Statale. Siamo sede di tirocinio per il corso di formazione dei medici di medicina generale. Siamo sede di attività didattica per il corso di Medicina dell'Università degli Studi di Milano Bicocca.
 
Progetti di miglioramento
E’ in atto il progetto “MO.MI.C.” (il Movimento Migliora la Cura) in collaborazione con il reparto di Riabilitazione specialistica e con il corso di laurea in Fisioterapia della Università degli studi di Milano Bicocca, teso al mantenimento delle capacità e della autonomia delle persone anziani e fragili ricoverate, grazie all’intervento di una fisioterapista coadiuvata da personale volontario, dai volontari dell’AVO (Associazione Volontari Ospedalieri). Sono svolte anche attività quali lettura di brani, lettura di giornali, gioco della tombola, a cura dei volontari AVO.

Patologie trattate :